Stampa

Chi siamo

Postato in Chi siamo

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Il nostro LOGOChi siamo e la nostra storia  

Il sito Acquario Marino Mediterraneo nasce nel novembre 2000 dal desiderio di creare un punto di ritrovo a tutti gli appassionati di questo settore acquariofilo, e dalla voglia di mostrare che un acquario può essere ricco di colori ed organismi senza che questo causi danni al nostro eco-sistema.

Il gruppo "Amici dell'acquario Mediterraneo" continua la sua opera di informazione, libera da ogni fine commerciale, con la collaborazione di esperti del settore ed alle associazioni tematiche che condivino questo sito ed il forum ed insieme sono impegnati a mantenere costantemente aggiornato questo sito ed aiutare chiunque voglia avvicinarsi a questo meraviglioso acquario.

L’interesse ed il fascino che le vasche mediterranee esercitano su chi le osserva ci hanno rapidamente insegnato che un acquario è il miglior strumento per avvicinare un pubblico inconsapevole agli abitanti del mare, colorati e inusuali, e per farne comprendere la fragilità e la sensibilità alle aggressioni ambientali. Dalla nostra passione sono quindi nati progetti volti soprattutto alla divulgazione di temi relativi alla salvaguardia del mare. Tra questi possiamo ricordare il progetto EcoAcquario ed il Progetto Posidonia. Il Progetto EcoAcquario mostra come si possa realizzare un favoloso acquario marino con i soli scarti della pesca professionale. Nato e concepito nell’ambito di una manifestazione dedicata al mare, è parallelamente diventato un progetto didattico in alcune scuole elementari, che ha consentito di sviluppare riflessioni sull’ecologia, sulla conservazione della natura e sullo sviluppo sostenibile riferito alla pesca professionale. Il Progetto Posidonia focalizza l'attenzione verso questa pianta marina che è fondamentale per la sopravvivenza del nostro mare e la conservazione della biodiversità; è sfociato in documenti e attività di informazione, coordinate con associazioni che si occupano di nautica e di ambiente marino, con cui sono illustrati al grande pubblico sia i motivi che ne rendono necessaria la salvaguardia sia gli accorgimenti pratici nelle attività nautiche per evitare danni alle praterie. In parallelo è intensa l’attività di molti soci nello scambio di informazioni con gli ambienti scientifici, perché la diffusione e la costanza delle osservazioni degli appassionati se ben indirizzate rappresentano un supporto significativo alle attività dei ricercatori A maggio 2005 viene realizzato un Forum che raccoglie in un unica stanza virtuale sia gli "Amici dell'acquario mediterraneo" che i soci di alcune associazioni. Sia il sito che il forum sono gestiti autonomamente e liberi da  rapporti commerciali.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.