Ultimi articoli pubblicati

un-patella-che-sa-di-storia-la-patella-ferruginea

Un patella che sa di storia: La Patella ferruginea

di Paolo Balistreri --   Un mollusco che sa di storia dell’uomo che vive ad oggi soltanto in poche zone del bacino occidentale del Mar Mediterraneo è una specie endemica...Leggi tutto
il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto

Siti Amici

Stampa

CORDA Sarah

Scritto da Super User. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 25

Laureata in Bioecologia Applicata e Biologia Marina all’Università degli Studi di Cagliari, ha da sempre manifestato una grande passione per il mare, la biologia e la natura in generale, in tutte le sue forme. Un'altra sua grande passione è il disegno, a cui si è dedicata fin da quando era piccola. Nel corso degli anni, lavorando da autodidatta, ha cercato di ampliare le proprie conoscenze, utilizzando diversi strumenti e sperimentando nuove tecniche. Grazie ad un corso di disegno e fumetto seguito nel biennio 2010-2011 ha potuto migliorare ulteriormente le sue abilità. Da alcuni anni la sua produzione artistica si è incentrata maggiormente sull’illustrazione naturalistica e scientifica, unendo in questo modo l’amore per il disegno, per la natura e la divulgazione scientifica.

Ha collaborato con l’Università di Cagliari, pubblicando un lavoro sui Crostacei Decapodi del Canale di Sardegna, incentrato sullo studio delle specie presenti nell’area e il monitoraggio di specie aliene, tramite redazione di una checklist. Attualmente lavora in un’associazione coinvolta nella valorizzazione del patrimonio minerario e ambientale della Sardegna sud-occidentale, dedicandosi ad attività museale, archivistica e divulgativa. Collabora con il sito di divulgazione scientifica ABC Terra. Altre passioni e attività: etologia, zoologia, malacologia, entomologia, fotografia.

Articoli pubblicati su AMM:

Illustrando il mare

Stampa

FAIS Maria

Scritto da Super User. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Ecologa Marina, Educatrice ambientale e Guida Snorkeling PSS, con un laurea triennale in Scienze Biologiche e una laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio. Da alcuni anni si dedica alla divulgazione scientifica e all’educazione allo sviluppo sostenibile, collaborando con liberi professionisti, centri di educazione ambientale, organizzazioni no-profit e centri di immersione. Ha altresì portato a termine differenti attività extrascolastiche nelle scuole di primo e secondo grado della Sardegna nell’ambito dell’educazione alimentare e nella riscoperta del territorio. Socia della Società Italiana di Biologia Marina dal 2012. Interessi: Gestione Integrata della Fascia Costiera, Ittiologia, Biologia ed Ecologia Marina e di Conservazione, Genetica di Popolazione, Turismo sostenibile.

 

Articoli pubblicati su AMM:

La Barchetta di S. Pietro (Velella velella, L., 1758)

Il dominio dei bentonici (seconda parte)

Stampa

MERCURIO Matteo

Scritto da Super User. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 2

 Laureato in Ecologia Marina presso l’Università degli Studi di Palermo, mi occupo di monitoraggio ambientale e analisi dell’ecologia del comportamento degli organismi marini. In particolare studio le variazioni dei tratti comportamentali in funzione alle interazioni con alcuni fattori ambientali quali pH, ossigeno e temperatura, e i disturbi legati all’attività antropica.

Attualmente collaboro con il laboratorio di Ecologia Sperimentale e del Comportamento presso l’Università di Palermo (DISTEM). Tra i miei interessi vi sono la fotografia naturalistica e paesaggistica, la sentieristica e la divulgazione scientifica.

Articoli pubblicati su AMM:

Il Corridore Atlantico, Percnon gibbesi (H. Milne Edwards, 1853)

Stampa

GIACOLETTI Antonio

Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

DSC00009

 Antonio Giacoletti ha conseguito nel Febbraio 2011 la Laurea Triennale in Scienze Biologiche (indirizzo Ecologia Acquatica), e nel Luglio 2013 la Laurea Magistrale cum laude in Ecologia Marina presso l’Università degli Studi di Palermo, con una tesi sperimentale sull’acquacoltura del riccio di mare (Paracentrotus lividus) tramite mangimi a basso impatto ambientale. Amante sin da piccolo del mondo marino, dei pesci e degli invertebrati che lo popolano, ha sempre curato l’allestimento di acquari di acqua dolce, riproducendo biotopi amazzonici, avendo cura però di allevare specie riprodotte in cattività e non di cattura.

La passione per il mare ha avuto un suo naturale sfogo con il conseguimento del primo brevetto subacqueo, che nel tempo lo ha portato a conseguire diverse specialità. Attualmente studia per completare il brevetto Divemaster ISDA. L’interesse per la subacquea lo porta inoltre a collaborare ad alcuni progetti sperimentali di riforestazione marina tramite Posidonia oceanica, portati avanti dall’Università degli Studi di Palermo in collaborazione con Biosurvey s.r.l.

Nel tempo libero si diletta con la fotografia (naturalistica e subacquea) e dal 2012, insieme ad alcuni colleghi (tra cui Paolo Balistreri e Matteo Mercurio, collaboratori AMM) inaugura il sito ABC Terra (www.abcterra.org), di cui gestisce il sito web e per il quale scrive in qualità di membro della redazione. Il portale tratta tematiche di ecologia, di biologia e di conservazione della natura, è presente sul web e sui principali social network (Facebook, Twitter, G+).

 

Gli Articoli di Antonio su AMM:

 I coralli del Mediterraneo

 Errori comuni

 Dall’oceano all’acquario

Stampa

PESCE Giuseppe L.

Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

lucio2

  • Born in Bari (Italy), December 13, 1938
  • Graduate at the University of Bari, July 1965
  • Full Professor of Zoology, currently working at the "Dipartimento di Scienze Ambientali" University of L'Aquila (Italy)

  • Teaching interest: invertebrates sexuality, reproduction and evolution, crustaceans biology and phylogeny

  • Research: systematics and biogeography of crustaceans (copepods, asellid and microparasellid isopods, amphipods of the genera Hadzia and Bogidiella, mysids. Biospeleology. Groundwater biology. Biodiversity in aquatic subterranean environments. Ground waters quality and pollution

Stampa

BALISTRERI Paolo

Scritto da Paolo Balistreri. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

paolo_balistreri Biologo ed Ecologo Marino, laureato all’Università di Palermo. Collabora con Scubabiology, Forum natura del Mediterraneo, Casa Museo Matteo Sercia. Sono cofondatore di ABCTerra e socio fondatore del Circolo Legambiente Egadi, Socio della Società Italia di Biologia Marina Autore della brochure divulgativa dal titolo “Breve guida alla Casa Museo Matteo Sercia”, Realizzatore delle due edizioni di “Le conchiglie del Mediterraneo” (Favignana 2012 e Marettimo 2013). Curatore della mostra “C’era u tempu di tunni e tunnaroti”, insieme al Dott. Manfredi Parasporo, dove si è voluto dare spazio alla biologia e ecologia del tonno rosso (Mostra inserita nel contesto della giornata di Salva l’arte del circolo Legambiente Egadi). Interessi: foto, musica, zoologia, fitoecologia, sistematica, monitoraggio ambientale, specie allocontone, studio della fascia costiera, ecologia marina e biologia marina. Il mio amore per il mare, come molti, è nato  in tenera età: diciamo che son cresciuto tra la barca ed i  documentari  di Jacques – Yves Cousteau.  Bhe! Per il resto non ho altro da aggiungere! Vi auguro una buona consultazione del sito!

Saluti

 

 

 

Articoli di Paolo pubblicati su AMM:

Un alga molto invasiva: Caulerpa racemosa var. cylindracea
Errori comuni
TBT e Imposex nei molluschi
Dal mondo blu all'O2
Passeggiando tra gli scogli - parte 1
Passeggiando tra gli scogli - parte 2
Un tuffo nel blu - parte 1
Un tuffo nel blu - parte 2
Verso la riva
Ci rituffiamo? 
Tor Paterno: tutt'altro che secche
Le meraviglie del relitto Asia
La biodiversità dei Giardini “sommersi” del Faro di Anzio
Il dominio dei bentonici – Prima parte
Il dominio dei bentonici (seconda parte)
 
Stampa

RUSSO Fabio

Scritto da Fabio Russo. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Fabio_Russo

Fabio nasce a Sorrento nel Gennaio del '78, in un certo senso ancora prima della sua nascita è predestinato ad avere un intimo rapporto con il mare. Il padre Mario, grande appassionato di pesca subacquea, già prima che nascesse sperava in un maschietto da portare con lui nelle sue uscite, la madre ha come cognome Mare.

Vivendo sempre in Penisola Sorrentina Comincia l'attività subacquea da piccolissimo con lo snorkeling, ancora prima di imparare a nuotare già girava con maschera, pinne, uno snorkel fornito di una piccola valvola, che impediva all'acqua di penetrare nel tubo, e i braccioli.

A soli sei anni lo stesso padre, dopo avergli lasciato la sua prima muta in eredità, tanto larga da dover essere imbottita con un vecchio maglione di lana, lo accompagnava per la prima volta a scoprire le bellezze del mare durante le ore notturne.

Negli anni scolastici cresce in lui la grandissima passione per la conoscenza degli abitanti di quello splendido mondo segreto ai più e la voglia, per lui irrealizzabile, di poter documentare tutte le bellezze che gli passavano davanti agli occhi, quasi volesse fermare nel tempo la gioia per ogni nuova scoperta. Già prima di cominciare le superiori aveva il grandissimo sogno di divenire Biologo marino. Dopo il liceo comincia a frequentare scienze ambientali ad indirizzo marino a Napoli, dove un corso di zoologia marina con la professoressa Flegra Bentivegna gli cambia totalmente la vita, e insieme al suo migliore amico, Dario Gargiulo, prende il primo brevetto di sub fra le preoccupazioni della madre!

Nell'inverno del 2003 il nonno materno realizza un altro suo sogno regalandogli una macchina fotografica digitale, uno scafandro e un flash, permettendogli così di documentare i suoi incontri con gli abitanti del blu. Un anno dopo parte per Pantelleria e conosce Maria Ghelia, fonte inesauribile di esperienza che gli permette di crescere moltissimo come sommozzatore.

Da anni durante l'estate collabora con varie organizzazioni per insegnare lo snorkeling e la biologia marina ad adulti e bambini in varie zone della Campania, cercando di trasmettere così ad altre persone il suo amore per il mare.

Su AMM cura la rubrica "strani e poco conosciuti" oltre ad aiutarci nel riconsocimento e nella recensioni degli organismi per le nostre schede

 

 

Stampa

STOCCO Rossella

Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

3819515Rossella Stocco è nata a Catanzaro il 12 Luglio del 1976.

Ha seguito studi scientifici, laureandosi a Napoli in Scienze Ambientali Marine indirizzo Oceanografico. Ha vissuto in alcune città italiane, Catanzaro, Napoli, Roma, Perugia, Catania e ora Carlentini in provincia di Siracusa. Ha lavorato in ambiti diversi passando dal ruolo di segretaria ad esperta di informatica, da esperta in oceanografia a progettista di impianti fotovoltaici. Le sue passioni sono il mare, l'informatica e il fantasy. Ha arricchito la sua formazione scientifica attraverso lavori in mare, di campionamento e monitoraggio. Nel 1995 prende il suo primo brevetto di immersione, a cui seguiranno tutti gli altri. Ha scritto numerosi articoli per riviste online, sull'ambiente marino. Appassionata di immersioni e di squali, crea l'Associazione Tetide per la tutela e la salvaguardia dell'ambiente marino, per seguire la quale ha lasciato i suoi precedenti lavori.

Su AMM cura la rubrica di geologia marina

Stampa

ANGELOZZI Marco

Scritto da Marco Angelozzi. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Marco Angelozzi è laureato in Scienze biologiche, indirizzo Biologia marina ed Oceanografia all'Università degli Studi di Ancona.

Ha conseguito la specializzazione post lauream S.S.I.S. per l'insegnamento nella scuola secondaria superiore, classe A060 e la specializzazione post lauream in "attività didattiche attinenti l'integrazione scolastica degli allievi in situazioni di handicap".

Guida subacquea (brevetto Divemaster PADI), ha un particolare interesse per lo studio dei pesci cartilaginei, soprattutto squali, passione che vuole diffondere e condividere anche attraverso la realizzazione del suo sito www.prionace.it, che continuamente arricchisce con novità, immagini e approfondimenti.

Ha scritto i testi, relativi alla sezione squali, dei pannelli didattici dell' esposizione "Squali, dinosauri e conchiglie" organizzata dal Museo Malacologico di Cupra Marittima. I testi sono stati richiesti dai Musei di Zoologia e Anatomia comparata dell'Università di Bologna per l'allestimento della mostra "In cerca di squali & Co.".

Attualmente lavora come insegnante di Scienze naturali, chimica e geografia e insegnante di attività didattiche per l'integrazione scolastica di allievi in situazione di handicap nelle scuole secondarie superiori. Collabora con il Museo Malacologico di Cupra Marittima nella gestione ed aggiornamento dei siti internet www.malacologia.it e www.malacologia.org .

Articoli presenti su AMM:

Anatomia degli squali

Anatomia degli squali - parte 2

Chimaera monstrosa

I sette sensi degli squali

Lo spiracolo

Lo squalo mako

Prionace glauca

Squalo elefante

SQUALO DI GROENLANDIA

Otodus obliquus

 

 

Stampa

COSTA Francesco Prof.

Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Francesco Costa è nato a Messina ove ha conseguito la Laurea in Scienze biologiche. Per oltre un trentennio ha insegnato Scienze naturali, chimica e geografia nelle scuole secondarie di secondo grado. Attualmente, oltre ad essere contrattista presso la Facoltà di Medicina veterinaria e il Dipartimento di Biologia animale dell’Università di Messina, collabora con Istituti di ricerca (C.N.R.) e con l’Acquario di Messina presso il quale è un membro del comitato scientifico. È socio onorario di parecchie associazioni naturalistiche. Oltre che un affermato disegnatore naturalistico, è un abile macro e microfotografo naturalista tanto che si è distinto con affermazioni di rilievo in concorsi fotografici nazionali a carattere naturalistico (ben 12 volte campione italiano). È autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche in aggiunta a sette monografie inerenti la fauna marina e un documentario su quella terrestre.

 1)-Atlante dei pesci dei mari italiani, Editrice Mursia, Milano, 1989;

2)-Riflessioni sulla pesca fra Scilla e Cariddi, Jason editore, 1995

3)-I pesci del Mediterraneo, stadi larvali e giovanili, Grafoeditor, Messina, 1999;

4)-Enciclopedia illustrata degli invertebrati marini, Arbitrio editore, Reggio Calabria, 2002,

5)-Atlante illustrato degli Anfipodi mediterranei, Mursia Editore

6)-I pesci batiali dello stretto di Messina e zone viciniori. CNR editore

7)- La fotografia al microscopio, Elettronica didattica editore

 Nel novembre del 2004 la città di Messina gli ha assegnato il prestigioso “Premio internazionale Colapesce” nel campo della biologia con la seguente motivazione:

 « Docente, conferenziere, scrittore. L’anima della biologia marina, da lui esplorata con dovizia di particolari e con bellissime illustrazioni, diviene indagine di alto livello scientifico. Il suo lavoro di studioso viene considerato, nel panorama europeo della ricerca, impronta attiva del nostro tempo ».

Stampa

GIACALONE Francesco

Scritto da Francesco Giacalone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Mi chiamo Francesco Giacalone, sono nato nel 1982 a Marsala TP dove attualmente vivo, la passione per il mare inizia sin dall'infanzia grazie a mio padre che mi ha spinto sempre più ad esporare questo meraviglioso mondo.

Nel dicembre 2009 mi sono laurerato in Biologia Marina presso l'Università degli studi di Palermo con la tesi: Tecniche per la caratterizzazione della qualità dei prodotti trasformati della filiera del tonno rosso Thunnus thynnus.

Sono brevettato Fipsas e da quasi due anni pratico assiduamente la fotografia naturalistica riuscendo così ad unire la mia passione per la natura all'arte della fotografia.

Nel 2010 ho pubblicato il mio sito dedicato alla fotografia naturalistica http://www.istintifotografici.it/, quest'ultimo contiene diverse foto di animali e piante fotografati in Italia, il sito è in continuo aggiornamento grazie l'iserimento di nuove foto, articoli e report.
Sono un acquariofilo con preferenza per il sistema marino Mediterraneo, attualmente gestisco due acquari uno da 330 L e l'altro da 1200 L.

Per qualsiasi informazione potete contattarmi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli presenti su AMM:

Istintifotografici Fotografie Naturalistiche

Crea il tuo badge

Stampa

PILLON Roberto

Scritto da Roberto Pillon. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Roberto Pillon viene consegnato dalla cicogna a Treviso il 03 dicembre 1975 e oggi vive felicemente a Oderzo (TV).

Fin da molto piccolo appassionato di snorkeling passava molte ore in acqua ad inseguire i pesci con alette e retino. Già all'età di 4-5 anni faceva disperare i genitori scomparendo per varie ore fra gli scogli per tempi così lunghi da essere più consoni ad una lontra che a un bambino. Oggi, a molti anni di distanza, continua la passione per lo snorkeling sostituendo il retino con una macchina fotografica e facendo disperare a riva la Morosa invece dei genitori.

Nel dicembre 2004 approda alla subacquea prendendo il brevetto Open Water Diver PADI. Nonostante il brevetto sub gli rimane nel cuore la passione per lo snorkeling. La possibilità di esplorare i fondali in solitudine per varie ore seguendo solo i propri tempi e la grande libertà di movimenti fanno dello snorkeling una passione insostituibile.

La necessità di trasmettere alla moglie ed amici le emozioni del mondo sommerso lo spingono alla fotografia subacquea. Inizia con la semplice macchina fotografica analogica Canon Prima AS-1 per poi passare alla più performante digitale Canon A620 con custodia WP-DC90 fino alla attuale Canon A650 IS sempre con custodia WP.

I luoghi da cui provengono le sue migliori foto sono: Sardegna, Corsica, Lampedusa, Isola d'Elba, Trieste, Grecia (Cicladi, Sporadi, Isole Ionie, Karpathos), Croazia (Krk, Rab).

Laureato in economia, ma appassionato di biologia marina e in particolare di tutte le attività connesse alla corretta identificazione della fauna marina Mediterranea.

Negli anni ha sviluppato la sua passione collaborando alla crescita di vari siti web di biologia marina (Naturamediterraneo, Mondomarino, AIAM, AMM, I Pesci dei Mari d'Italia, Fishbase, Sealifebase, DORIS, Wikipedia) e ha avuto il piacere di veder pubblicate varie foto in molti libri tra cui il più noto è "Atlante di flora e fauna del Mediterraneo" di Egidio Trainito.

Due gli articoli che portano la sua firma: "Tracine, le danzatrici velenose" su come distinguere le quattro specie di tracine presenti nel Mediterraneo e "Orientarsi in un mare di stelle..." su come distinguere le sei specie di Astropecten presenti nel Mediterrraneo.

 

 

Stampa

COLACINO Antonio

Scritto da Antonio Colacino. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Antonio ColacinoAntonio Colacino,
nasce a Napoli il 28 ottobre 1956, appassionato di immersione e di natura sin dall'infanzia. Dopo il diploma di Maturità Scientifica, si iscrive a Scienze Naturali per assecondare la sua passione per la natura, facoltà che lascia dopo alcuni esami ed a 19 anni decide di arruolarsi in Marina Militare iniziando come semplice marinaio entrando nei Reparti Subacquei. Consegue i brevetti di Palombaro e Sommozzatore abilitandosi all'uso delle varie apparecchiature: A.R.O., A.R.A., Rebreathers , Camera di decompressione, Direttore di manovra Camera iperbarica e Tecnico Iperbarico, esplosivi, ecc. Intanto comincia la sua attività di fotografo subacqueo partendo da una Nikonos II ed un flash a lampadine dedicandosi sin dall'inizio alla foto naturalistica per passare poi alla Nikonos IV e a due Nikonos V con obiettivi 35/28 e 15 mm con il mitico Substrobe 150 della Ikelite, l’SB 103 ed SB 105 Nikonos, più diversi tubi di prolunga a vari rapporti per la macrofotografia.

In Marina Militare ha modo di fare esperienze lavorative molto formative ed interessanti, tra le quali , su sua richiesta, tre anni in Mar Rosso nell'ex Sinai Israeliano 1983/1986 ed in epoca precedente all'odierno scempio ambientale.  Nel tempo libero in mar rosso ha collaborato con vari diving, tutti di stampo anglosassone o israeliano, con varie esperienze di charters specializzati in viaggi per fotografi subacquei, dai quali trae molti insegnamenti.

Si brevetta Divemaster P.A.D.I. nell'84 , giusto per avere un brevetto internazionale e Divemaster NASE nel 2007 e vari brevetti tra i quali Deep Diver SSI, Digital photographer SSI ed altri.
Dall'86 al '91 è istruttore subacqueo al Comsubin, attività che pur dandogli ottime soddisfazioni, non sente a lui congeniale non amando la figura "dell'insegnante".Nel 92 rientra nei Reparti operativi.
Sempre nel '92 presta il suo vasto archivio di diapositive subacquee mediterranee che purtroppo non verranno mai restituite.
Non fuma, beve molto raramente alcolici e caffè.
Acquariofilo possiede due acquari uno marino mediterraneo e l'altro d'acqua dolce tropicale
Grande appassionato di letteratura Greca e Latina con propensione verso gli storici e di storia antica e cultore di storia Ebraica ,ultimamente si sta interessando alla storia antica della Sardegna. Naturalista dilettante.
Appassionato di musica country ed angloamericana bianca,e di documentari naturalistici di cui possiede una vasta collezione.
Dal '96 è Ufficiale di Marina e dal 2000 Comanda un Reparto Subacqueo a La Maddalena.
Dal 2000 è passato alla fotografia subacquea digitale iniziando con una Nikon Coolpix 995 in custodia Ikelite, passando successivamente alla Nikon Coolpix
5000 e recentemente alla Canon EOS 350 D con varie ottiche ed in custodia Ikelite e sempre con flash Ikelite...
Sue foto sono su varie riviste del settore subacqueo, libri e siti di biologia marina.
Nell'ottobre 2007 e nel 2009 ha vinto il primo premio ,sez. professionisti, nella gara Fotosub "BLUMARE" organizzata dal Parco Nazionale dell'Arcipelago di
La Maddalena.
Ha scoperto la presenza di Gobius auratus , di Astroides calycularis e di Fistularia commersonii nell'Arcipelago di La Maddalena.
Collaboratore dello splendido sito http://www.mondomarino.netdel poetico/biologico sito www.colapisci.it , moderatore insieme a Gianni Neto delle sezioni di
biologia marina e dei pesci di mare del sito http://www.naturamediterraneo.come collaboratore del sito fishbase.
Tra il 2009 ed il 2010 si brevetta Nitrox 40, nitrox 50 e Trimix 70 con T.S.A.
Vive e lavora nella splendida Isola di La Maddalena.
Ha al suo attivo più di 7000 immersioni.

Articoli su AMM: Colorazioni di Epinephelus marginatus

Stampa

PENNONE Vincenzo

Scritto da Vincenzo Pennone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

 Vincenzo Pennone è un neolaureato in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, appassionato di acquariologia da quando era bambino.

E’ sempre stato affascinato dalle pratiche di allevamento e si è cimentato, nel corso degli anni, a far riprodurre Poecilidi, Betta e Scalari, fino a quando non ha scoperto il mondo dell’acquariologia Med nel 2007. Cercando su Internet è approdato sul sito di AMM, trovandovi una miniera di informazioni utili all’allestimento del suo acquario mediterraneo, un 90L attualmente ancora funzionante, secondo la filosofia di Eco-acquario.

Attraverso l’instaurarsi di rapporti interpersonali con i membri di AMM ha imparato a gestire la sua vasca Med utilizzando come sistema di filtraggio la tecnica del Deep Sand Bed unita allo schiumatoio. Periodici cambi parziali di acqua con acqua naturale e acqua artificiale gli permettono di tenere sotto controllo la qualità dell’acqua del suo acquario.

Ha scritto per AMM due articoli: “La ghiandola nidamentale dei Condroitti” e “Breve saggio sull'acquacoltura”.

Possiede una collezione di piante carnivore e, oltre all’acquario Med, ha vari acquari di acqua dolce in cui continua ad allevare Poecilidi e, da poco, Caridine.

Attualmente è socio fondatore dell’associazione Ecoacquario, pur non essendo più molto presente in rete per gli impegni sempre crescenti che gli “invadono” il tempo libero, ma fiducioso nella realizzazione di qualche progetto interessante in futuro, insieme ad i suoi compagni appassionati del Med.

Stampa

GARGIULO Marco

Scritto da Marco Gargiulo. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Fotografo e biologo marino quarantaduenne, condivide da bambino la passione per il mare con i suoi genitori, Enrico e Maria Rosaria, affermati fotosub di livello mondiale. Inizia ad immergersi con autorespiratore nell’estate del 1974 e da allora frequenta le acque del mar mediterraneo, in ogni periodo dell’anno, per immortalare la segreta vita dell’habitat sottomarino.

Inizia undicenne insieme al fratello Arturo, a scattare le prime foto subacquee con la Nikonos II, partecipa con successo a numerose gare di fotografia in estemporanea e a concorsi nazionali ed internazionali.

Ultimamente partecipa vincendo al 30° CAMPIONATO ITALIANO SAFARI FOTOSUB 2010 - Portofino

1° Classificato a Squadre

1° Classificato Assoluto

1° Classificato Cat. Freemaster

- Premio Migliore Foto Cat. Freemaster

- Premio Foto più Significativa

Attualmente fotografa solo in digitale con una Nikon D700 in custodia Underwave Igloo modificata Isotecnic, dopo lunghi anni trascorsi a fotografare in analogico con una Nikon F100 in custodia Underwave Igloo ed in digitale con una Olympus SP350 in custodia originale dedicata.

Collabora con le riviste del settore, pubblicando articoli di biologia marina e reportage di viaggio. E’ webmaster, editore e moderatore del Poseidon Team A.S.D.

Appena libero dagli impegni lavorativi, complice il bel tempo, soprattutto in inverno, si estrania nel silenzio e nell’oscurità della notte, per immergersi con la sua fotocamera, alla ricerca di sempre nuove emozioni, in compagnia dei magnifici abitanti del mare

Sito: http://www.marcogargiulo.com

 

Stampa

EVOLA Lorenzo

Scritto da Lorenzo Evola. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Grazie al fatto di essere nato a pochi chilometri dal mare, fin da piccolo si lega a quel meraviglioso mondo che si cela immerso nel blu.

Seguendo il padre nelle battute di pesca in apnea e di pesca con la canna si lega sempre di più a questo fluido magico.

Col passare degli anni il rapporto col mare cambia, passando da semplice hobby o passatempo a qualcosa di più profondo; da quì alla scelta di iscriversi all'università di Palermo al corso di laurea in biologia marina, con sede a Trapani, il passo è breve e avviene nel settembre del 2005.

Nell'estate successiva prende il brevetto "Open Water" per praticare attività subcquea con l'autorespiratore.

Nel dicembre 2009 consegue la laurea in biologia marina con la tesi: "Colonizzazione e processi decompositivi del detrito fanerogamico in un sistema di transizione: aspetti metodologici e tecniche d’indagine" e decide di iscriversi al corso di laurea magistrale in ecologia marina sempre all'università degli studi di Palermo (in cui oggiAggiungi un appuntamento per oggi frequenta il secondo anno)

Anche l'acquariologia mediterranea la scopre grazie al padre, ma solo dopo aver conosciuto il sito "Acquario Marino Mediterraneo" con l’"Associazione Italiana Acquario Mediterraneo" (diventandone socio, e lo è tuttora) e il gruppo "Amici del med" nel 2007 decide che l'acquariologia mediterranea sarà il suo hobby preferito.

Nel 2010 è tra i soci fondatori e segretario dell’Associazione "EcoAcquario".

E' collaboratore e moderatore del sito e del forum di www.aiam.info o www.acquariomediterraneo.it

 

Stampa

MONTELEONE Alberto

Scritto da Alberto Monteleone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

 Alberto Monteleone nasce nel 1988 a Tropea (VV), ottenuta la maturità scientifica si trasferisce a Messina dove si iscrive alla facoltà di Scienze in Biologia ed Ecologia Marina, sempre a Messina prosegue gli studi dove nel 2013 si laurea con il massimo dei voti in Biologia ed Ecologia dell'ambiente Marino Costiero. La sempre presente passione per il mare si amplifica ancora di più venendo a contatto con lo Stretto di Messina, paradiso zoologico, che si rivela essere la scuola più importante. Vive il mare a 360 gradi, pesca, spiaggiamenti, acquari, fotografia, ricerche e collaborazioni con enti pubblici e privati. Si occupa di acquari mediterranei da diversi anni, ricreando biotopi diversi e particolari e sperimentando nuovi sistemi di gestione. Collabora con il sito di AMM come revisore di schede e scrivendo articoli.

Articoli su AMM:

SCHEDA DESCRITTIVA DI HOMOLA BARBATA E NOTE PERSONALI SULL'ALLEVAMENTO IN ACQUARIO

Stampa

DE ROSA Francesco

Scritto da Francesco De Rosa. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Mi chiamo Francesco De Rosa sono nato nel lontano 1968 , in uno dei luoghi più belli del mondo, dal mio punto di vista  , la Penisola Sorrentina , quindi mare, mare e mare , questo fantastico elemento ha fatto sempre parte della mia vita. Diplomato presso l’istituto Tecnico Nautico “Nino Bixio” nel 1987 ho iniziato subito la carriera di Ufficiale di Coperta, con una breve parentesi per il servizio Militare nella Marina, conseguendo negl’anni, corsi ed esami professionali per arrivare fino al titolo di Capitano di Lungo Corso. Oggi ho avuto la fortuna di poter continuare il mio lavoro a terra lavorando per una compagnia di navigazione. Ho sempre amato e rispettato il mare e sono sempre stato interessato in modo particolare alla vita che nasconde. La pesca dalla barca o in apnea inizialmente, ma poi sempre di più il conoscere ciò che vedevo mi ha portato pian piano al mio Hobby prediletto “l’Acquario Mediterraneo”. Oggi ho la fortuna di avere una finestra sul mare di 300lt , che riproduce un biotipo coralligeno , che mi sta dando la possibilità di guardare ed ammirare e mantenere alcuni organismi raccolti seguendo le prerogative dell’EcoAcquario. Però tutto questo nemmeno mi bastava , avevo bisogno di vedere non solo sognare il mondo under water ed allora mi sono avvicinato alla subacquea/ricreativa infatti oggi sono brevettato Open Diver Advance con la possibilità quindi d’immergermi e vivere in prima persona la vita sottomarina.

Tutto questo camminare, fatto anche di brutte esperienze, a contatto con il mare Nostrum e con le persone che lo vivono tutti i giorni ,mi ha permesso di essere sempre più consapevole che il nostro mare ha bisogno di essere protetto e di essere RISPETTATO.

Francesco “Serranus”

Articoli su AMM:

Stampa

VIGORITO Ciro

Scritto da Ciro Vigorito. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Ciro Vigorito nasce l'11 Agosto 1983 a Cercola provincia di Napoli. I suoi genitori sono di Portici (Napoli) ed è lì che comincia il suo cammino. Frequenta l'asilo e le elementari all'istituto Pennese dove con l'aiuto delle suore raggiunge brillantemente le scuole medie.

Si iscrive all'Istituto G. Ferrero e lì trascorre tre anni come previsto. Il suo orientamento è da subito preciso, vuole frequentare le superiori all'ITIS E. Medi di S. Giorgio a Cremano perchè lì c'è l'opportunità di scegliere la specializzazione in informatica al terzo anno. Al momento della scelta dell'indirizzo dopo il biennio, però, con impulsività sceglie la specializzazione in elettrotecnica. Nel 2003 si diploma rimpiangendo la sua scelta e decide di iscriversi alla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali corso di laurea in Informatica dove tutt'ora studia.

Sito personale: http://www.vigorito.org/

Su Acquario Marino Mediterraneo ha realizzato l'applicativo per le nostre fantastiche Schede organismi

Stampa

PALOMBA Alessandro

Scritto da Alessandro Palomba. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Appassionato da sempre di acquariofilia mediterranea crea nel 2000 il sito Acquario Marino Mediterraneo con il gruppo “Amici del Med” che riunisce tutti gli appassionati di acquario marino mediterraneo e non solo con l’idea di dare un informazione senza profitti commerciali. Nel 2003 fonda con alcuni appassionati l’Associazione Italiana Acquario Mediterraneo e ne è presidente fino al 2009. Nello stesso 2003 scrive il disciplinare per un acquario mediterraneo ecosostenibile che trova appoggio nella stessa A.I.A.M e viene portato e mostrato in diverse occasioni patrocinate da enti ed istituzioni. Nel 2010 fonda con alcuni amici l’Associazione EcoAcquario che ha come scopo prioritario la realizzazione di un acquario mediterraneo tipo realizzato con i soli scarti della pesca professionale o con il recupero di organismi da manufatti destinati alla distruzione. Gestisce e collabora con diverse scuole per portare avanti progetti di EcoAcquario e diversi siti tra cui www.aiam.info, www.acquariomediterraneo.it, www.aquariophylia.it

 

 Articoli su AMM:


 

Stampa

TURANO Francesco

Scritto da Francesco Turano. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Nato a Reggio Calabria ove inizia giovanissimo ad immergersi in apnea e aria, nel 1984, la carriera di fotografo subacqueo, diventando in breve tempo un professionista. Collaboratore di riviste di mare e natura èanche autore di due volumi: “Viaggio in fondo allo Stretto”, Laruffa Editore e “Sott’acqua in Mediterraneo”, edito da SSI. Vincitore di numerosi concorsi foto­grafici nazionali ed internazionali, si dedi­ca con preferenza alla fotografia naturali­stica nelle acque del Mediterraneo. È abile disegnatore di tavole naturalistiche e mappe di fondali marini, ricostruite meticolosamente con ore e ore di immer­sioni. Come Guida Ambientale Escursionistica è accompagnatore di esperti subacquei desiderosi di scoprire i segreti celati nel mitico mare dello Stretto di Messina.

 

 

 

 

     Articoli su AMM:

 

Altri articoli...

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.