Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

COSTA Francesco Prof.

Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

Francesco Costa è nato a Messina ove ha conseguito la Laurea in Scienze biologiche. Per oltre un trentennio ha insegnato Scienze naturali, chimica e geografia nelle scuole secondarie di secondo grado. Attualmente, oltre ad essere contrattista presso la Facoltà di Medicina veterinaria e il Dipartimento di Biologia animale dell’Università di Messina, collabora con Istituti di ricerca (C.N.R.) e con l’Acquario di Messina presso il quale è un membro del comitato scientifico. È socio onorario di parecchie associazioni naturalistiche. Oltre che un affermato disegnatore naturalistico, è un abile macro e microfotografo naturalista tanto che si è distinto con affermazioni di rilievo in concorsi fotografici nazionali a carattere naturalistico (ben 12 volte campione italiano). È autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche in aggiunta a sette monografie inerenti la fauna marina e un documentario su quella terrestre.

 1)-Atlante dei pesci dei mari italiani, Editrice Mursia, Milano, 1989;

2)-Riflessioni sulla pesca fra Scilla e Cariddi, Jason editore, 1995

3)-I pesci del Mediterraneo, stadi larvali e giovanili, Grafoeditor, Messina, 1999;

4)-Enciclopedia illustrata degli invertebrati marini, Arbitrio editore, Reggio Calabria, 2002,

5)-Atlante illustrato degli Anfipodi mediterranei, Mursia Editore

6)-I pesci batiali dello stretto di Messina e zone viciniori. CNR editore

7)- La fotografia al microscopio, Elettronica didattica editore

 Nel novembre del 2004 la città di Messina gli ha assegnato il prestigioso “Premio internazionale Colapesce” nel campo della biologia con la seguente motivazione:

 « Docente, conferenziere, scrittore. L’anima della biologia marina, da lui esplorata con dovizia di particolari e con bellissime illustrazioni, diviene indagine di alto livello scientifico. Il suo lavoro di studioso viene considerato, nel panorama europeo della ricerca, impronta attiva del nostro tempo ».

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.