Ultimi articoli pubblicati

un-patella-che-sa-di-storia-la-patella-ferruginea

Un patella che sa di storia: La Patella ferruginea

di Paolo Balistreri --   Un mollusco che sa di storia dell’uomo che vive ad oggi soltanto in poche zone del bacino occidentale del Mar Mediterraneo è una specie endemica...Leggi tutto
il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto

Siti Amici

Stampa

GIACALONE Francesco

Scritto da Francesco Giacalone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Mi chiamo Francesco Giacalone, sono nato nel 1982 a Marsala TP dove attualmente vivo, la passione per il mare inizia sin dall'infanzia grazie a mio padre che mi ha spinto sempre più ad esporare questo meraviglioso mondo.

Nel dicembre 2009 mi sono laurerato in Biologia Marina presso l'Università degli studi di Palermo con la tesi: Tecniche per la caratterizzazione della qualità dei prodotti trasformati della filiera del tonno rosso Thunnus thynnus.

Sono brevettato Fipsas e da quasi due anni pratico assiduamente la fotografia naturalistica riuscendo così ad unire la mia passione per la natura all'arte della fotografia.

Nel 2010 ho pubblicato il mio sito dedicato alla fotografia naturalistica http://www.istintifotografici.it/, quest'ultimo contiene diverse foto di animali e piante fotografati in Italia, il sito è in continuo aggiornamento grazie l'iserimento di nuove foto, articoli e report.
Sono un acquariofilo con preferenza per il sistema marino Mediterraneo, attualmente gestisco due acquari uno da 330 L e l'altro da 1200 L.

Per qualsiasi informazione potete contattarmi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli presenti su AMM:

Istintifotografici Fotografie Naturalistiche

Crea il tuo badge

Stampa

PILLON Roberto

Scritto da Roberto Pillon. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Roberto Pillon viene consegnato dalla cicogna a Treviso il 03 dicembre 1975 e oggi vive felicemente a Oderzo (TV).

Fin da molto piccolo appassionato di snorkeling passava molte ore in acqua ad inseguire i pesci con alette e retino. Già all'età di 4-5 anni faceva disperare i genitori scomparendo per varie ore fra gli scogli per tempi così lunghi da essere più consoni ad una lontra che a un bambino. Oggi, a molti anni di distanza, continua la passione per lo snorkeling sostituendo il retino con una macchina fotografica e facendo disperare a riva la Morosa invece dei genitori.

Nel dicembre 2004 approda alla subacquea prendendo il brevetto Open Water Diver PADI. Nonostante il brevetto sub gli rimane nel cuore la passione per lo snorkeling. La possibilità di esplorare i fondali in solitudine per varie ore seguendo solo i propri tempi e la grande libertà di movimenti fanno dello snorkeling una passione insostituibile.

La necessità di trasmettere alla moglie ed amici le emozioni del mondo sommerso lo spingono alla fotografia subacquea. Inizia con la semplice macchina fotografica analogica Canon Prima AS-1 per poi passare alla più performante digitale Canon A620 con custodia WP-DC90 fino alla attuale Canon A650 IS sempre con custodia WP.

I luoghi da cui provengono le sue migliori foto sono: Sardegna, Corsica, Lampedusa, Isola d'Elba, Trieste, Grecia (Cicladi, Sporadi, Isole Ionie, Karpathos), Croazia (Krk, Rab).

Laureato in economia, ma appassionato di biologia marina e in particolare di tutte le attività connesse alla corretta identificazione della fauna marina Mediterranea.

Negli anni ha sviluppato la sua passione collaborando alla crescita di vari siti web di biologia marina (Naturamediterraneo, Mondomarino, AIAM, AMM, I Pesci dei Mari d'Italia, Fishbase, Sealifebase, DORIS, Wikipedia) e ha avuto il piacere di veder pubblicate varie foto in molti libri tra cui il più noto è "Atlante di flora e fauna del Mediterraneo" di Egidio Trainito.

Due gli articoli che portano la sua firma: "Tracine, le danzatrici velenose" su come distinguere le quattro specie di tracine presenti nel Mediterraneo e "Orientarsi in un mare di stelle..." su come distinguere le sei specie di Astropecten presenti nel Mediterrraneo.

 

 

Stampa

COLACINO Antonio

Scritto da Antonio Colacino. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Antonio ColacinoAntonio Colacino,
nasce a Napoli il 28 ottobre 1956, appassionato di immersione e di natura sin dall'infanzia. Dopo il diploma di Maturità Scientifica, si iscrive a Scienze Naturali per assecondare la sua passione per la natura, facoltà che lascia dopo alcuni esami ed a 19 anni decide di arruolarsi in Marina Militare iniziando come semplice marinaio entrando nei Reparti Subacquei. Consegue i brevetti di Palombaro e Sommozzatore abilitandosi all'uso delle varie apparecchiature: A.R.O., A.R.A., Rebreathers , Camera di decompressione, Direttore di manovra Camera iperbarica e Tecnico Iperbarico, esplosivi, ecc. Intanto comincia la sua attività di fotografo subacqueo partendo da una Nikonos II ed un flash a lampadine dedicandosi sin dall'inizio alla foto naturalistica per passare poi alla Nikonos IV e a due Nikonos V con obiettivi 35/28 e 15 mm con il mitico Substrobe 150 della Ikelite, l’SB 103 ed SB 105 Nikonos, più diversi tubi di prolunga a vari rapporti per la macrofotografia.

In Marina Militare ha modo di fare esperienze lavorative molto formative ed interessanti, tra le quali , su sua richiesta, tre anni in Mar Rosso nell'ex Sinai Israeliano 1983/1986 ed in epoca precedente all'odierno scempio ambientale.  Nel tempo libero in mar rosso ha collaborato con vari diving, tutti di stampo anglosassone o israeliano, con varie esperienze di charters specializzati in viaggi per fotografi subacquei, dai quali trae molti insegnamenti.

Si brevetta Divemaster P.A.D.I. nell'84 , giusto per avere un brevetto internazionale e Divemaster NASE nel 2007 e vari brevetti tra i quali Deep Diver SSI, Digital photographer SSI ed altri.
Dall'86 al '91 è istruttore subacqueo al Comsubin, attività che pur dandogli ottime soddisfazioni, non sente a lui congeniale non amando la figura "dell'insegnante".Nel 92 rientra nei Reparti operativi.
Sempre nel '92 presta il suo vasto archivio di diapositive subacquee mediterranee che purtroppo non verranno mai restituite.
Non fuma, beve molto raramente alcolici e caffè.
Acquariofilo possiede due acquari uno marino mediterraneo e l'altro d'acqua dolce tropicale
Grande appassionato di letteratura Greca e Latina con propensione verso gli storici e di storia antica e cultore di storia Ebraica ,ultimamente si sta interessando alla storia antica della Sardegna. Naturalista dilettante.
Appassionato di musica country ed angloamericana bianca,e di documentari naturalistici di cui possiede una vasta collezione.
Dal '96 è Ufficiale di Marina e dal 2000 Comanda un Reparto Subacqueo a La Maddalena.
Dal 2000 è passato alla fotografia subacquea digitale iniziando con una Nikon Coolpix 995 in custodia Ikelite, passando successivamente alla Nikon Coolpix
5000 e recentemente alla Canon EOS 350 D con varie ottiche ed in custodia Ikelite e sempre con flash Ikelite...
Sue foto sono su varie riviste del settore subacqueo, libri e siti di biologia marina.
Nell'ottobre 2007 e nel 2009 ha vinto il primo premio ,sez. professionisti, nella gara Fotosub "BLUMARE" organizzata dal Parco Nazionale dell'Arcipelago di
La Maddalena.
Ha scoperto la presenza di Gobius auratus , di Astroides calycularis e di Fistularia commersonii nell'Arcipelago di La Maddalena.
Collaboratore dello splendido sito http://www.mondomarino.netdel poetico/biologico sito www.colapisci.it , moderatore insieme a Gianni Neto delle sezioni di
biologia marina e dei pesci di mare del sito http://www.naturamediterraneo.come collaboratore del sito fishbase.
Tra il 2009 ed il 2010 si brevetta Nitrox 40, nitrox 50 e Trimix 70 con T.S.A.
Vive e lavora nella splendida Isola di La Maddalena.
Ha al suo attivo più di 7000 immersioni.

Articoli su AMM: Colorazioni di Epinephelus marginatus

Stampa

PENNONE Vincenzo

Scritto da Vincenzo Pennone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

 Vincenzo Pennone è un neolaureato in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, appassionato di acquariologia da quando era bambino.

E’ sempre stato affascinato dalle pratiche di allevamento e si è cimentato, nel corso degli anni, a far riprodurre Poecilidi, Betta e Scalari, fino a quando non ha scoperto il mondo dell’acquariologia Med nel 2007. Cercando su Internet è approdato sul sito di AMM, trovandovi una miniera di informazioni utili all’allestimento del suo acquario mediterraneo, un 90L attualmente ancora funzionante, secondo la filosofia di Eco-acquario.

Attraverso l’instaurarsi di rapporti interpersonali con i membri di AMM ha imparato a gestire la sua vasca Med utilizzando come sistema di filtraggio la tecnica del Deep Sand Bed unita allo schiumatoio. Periodici cambi parziali di acqua con acqua naturale e acqua artificiale gli permettono di tenere sotto controllo la qualità dell’acqua del suo acquario.

Ha scritto per AMM due articoli: “La ghiandola nidamentale dei Condroitti” e “Breve saggio sull'acquacoltura”.

Possiede una collezione di piante carnivore e, oltre all’acquario Med, ha vari acquari di acqua dolce in cui continua ad allevare Poecilidi e, da poco, Caridine.

Attualmente è socio fondatore dell’associazione Ecoacquario, pur non essendo più molto presente in rete per gli impegni sempre crescenti che gli “invadono” il tempo libero, ma fiducioso nella realizzazione di qualche progetto interessante in futuro, insieme ad i suoi compagni appassionati del Med.

Stampa

GARGIULO Marco

Scritto da Marco Gargiulo. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Fotografo e biologo marino quarantaduenne, condivide da bambino la passione per il mare con i suoi genitori, Enrico e Maria Rosaria, affermati fotosub di livello mondiale. Inizia ad immergersi con autorespiratore nell’estate del 1974 e da allora frequenta le acque del mar mediterraneo, in ogni periodo dell’anno, per immortalare la segreta vita dell’habitat sottomarino.

Inizia undicenne insieme al fratello Arturo, a scattare le prime foto subacquee con la Nikonos II, partecipa con successo a numerose gare di fotografia in estemporanea e a concorsi nazionali ed internazionali.

Ultimamente partecipa vincendo al 30° CAMPIONATO ITALIANO SAFARI FOTOSUB 2010 - Portofino

1° Classificato a Squadre

1° Classificato Assoluto

1° Classificato Cat. Freemaster

- Premio Migliore Foto Cat. Freemaster

- Premio Foto più Significativa

Attualmente fotografa solo in digitale con una Nikon D700 in custodia Underwave Igloo modificata Isotecnic, dopo lunghi anni trascorsi a fotografare in analogico con una Nikon F100 in custodia Underwave Igloo ed in digitale con una Olympus SP350 in custodia originale dedicata.

Collabora con le riviste del settore, pubblicando articoli di biologia marina e reportage di viaggio. E’ webmaster, editore e moderatore del Poseidon Team A.S.D.

Appena libero dagli impegni lavorativi, complice il bel tempo, soprattutto in inverno, si estrania nel silenzio e nell’oscurità della notte, per immergersi con la sua fotocamera, alla ricerca di sempre nuove emozioni, in compagnia dei magnifici abitanti del mare

Sito: http://www.marcogargiulo.com

 

Stampa

EVOLA Lorenzo

Scritto da Lorenzo Evola. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Grazie al fatto di essere nato a pochi chilometri dal mare, fin da piccolo si lega a quel meraviglioso mondo che si cela immerso nel blu.

Seguendo il padre nelle battute di pesca in apnea e di pesca con la canna si lega sempre di più a questo fluido magico.

Col passare degli anni il rapporto col mare cambia, passando da semplice hobby o passatempo a qualcosa di più profondo; da quì alla scelta di iscriversi all'università di Palermo al corso di laurea in biologia marina, con sede a Trapani, il passo è breve e avviene nel settembre del 2005.

Nell'estate successiva prende il brevetto "Open Water" per praticare attività subcquea con l'autorespiratore.

Nel dicembre 2009 consegue la laurea in biologia marina con la tesi: "Colonizzazione e processi decompositivi del detrito fanerogamico in un sistema di transizione: aspetti metodologici e tecniche d’indagine" e decide di iscriversi al corso di laurea magistrale in ecologia marina sempre all'università degli studi di Palermo (in cui oggiAggiungi un appuntamento per oggi frequenta il secondo anno)

Anche l'acquariologia mediterranea la scopre grazie al padre, ma solo dopo aver conosciuto il sito "Acquario Marino Mediterraneo" con l’"Associazione Italiana Acquario Mediterraneo" (diventandone socio, e lo è tuttora) e il gruppo "Amici del med" nel 2007 decide che l'acquariologia mediterranea sarà il suo hobby preferito.

Nel 2010 è tra i soci fondatori e segretario dell’Associazione "EcoAcquario".

E' collaboratore e moderatore del sito e del forum di www.aiam.info o www.acquariomediterraneo.it

 

Stampa

MONTELEONE Alberto

Scritto da Alberto Monteleone. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

 Alberto Monteleone nasce nel 1988 a Tropea (VV), ottenuta la maturità scientifica si trasferisce a Messina dove si iscrive alla facoltà di Scienze in Biologia ed Ecologia Marina, sempre a Messina prosegue gli studi dove nel 2013 si laurea con il massimo dei voti in Biologia ed Ecologia dell'ambiente Marino Costiero. La sempre presente passione per il mare si amplifica ancora di più venendo a contatto con lo Stretto di Messina, paradiso zoologico, che si rivela essere la scuola più importante. Vive il mare a 360 gradi, pesca, spiaggiamenti, acquari, fotografia, ricerche e collaborazioni con enti pubblici e privati. Si occupa di acquari mediterranei da diversi anni, ricreando biotopi diversi e particolari e sperimentando nuovi sistemi di gestione. Collabora con il sito di AMM come revisore di schede e scrivendo articoli.

Articoli su AMM:

SCHEDA DESCRITTIVA DI HOMOLA BARBATA E NOTE PERSONALI SULL'ALLEVAMENTO IN ACQUARIO

Stampa

DE ROSA Francesco

Scritto da Francesco De Rosa. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Mi chiamo Francesco De Rosa sono nato nel lontano 1968 , in uno dei luoghi più belli del mondo, dal mio punto di vista  , la Penisola Sorrentina , quindi mare, mare e mare , questo fantastico elemento ha fatto sempre parte della mia vita. Diplomato presso l’istituto Tecnico Nautico “Nino Bixio” nel 1987 ho iniziato subito la carriera di Ufficiale di Coperta, con una breve parentesi per il servizio Militare nella Marina, conseguendo negl’anni, corsi ed esami professionali per arrivare fino al titolo di Capitano di Lungo Corso. Oggi ho avuto la fortuna di poter continuare il mio lavoro a terra lavorando per una compagnia di navigazione. Ho sempre amato e rispettato il mare e sono sempre stato interessato in modo particolare alla vita che nasconde. La pesca dalla barca o in apnea inizialmente, ma poi sempre di più il conoscere ciò che vedevo mi ha portato pian piano al mio Hobby prediletto “l’Acquario Mediterraneo”. Oggi ho la fortuna di avere una finestra sul mare di 300lt , che riproduce un biotipo coralligeno , che mi sta dando la possibilità di guardare ed ammirare e mantenere alcuni organismi raccolti seguendo le prerogative dell’EcoAcquario. Però tutto questo nemmeno mi bastava , avevo bisogno di vedere non solo sognare il mondo under water ed allora mi sono avvicinato alla subacquea/ricreativa infatti oggi sono brevettato Open Diver Advance con la possibilità quindi d’immergermi e vivere in prima persona la vita sottomarina.

Tutto questo camminare, fatto anche di brutte esperienze, a contatto con il mare Nostrum e con le persone che lo vivono tutti i giorni ,mi ha permesso di essere sempre più consapevole che il nostro mare ha bisogno di essere protetto e di essere RISPETTATO.

Francesco “Serranus”

Articoli su AMM:

Stampa

VIGORITO Ciro

Scritto da Ciro Vigorito. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Ciro Vigorito nasce l'11 Agosto 1983 a Cercola provincia di Napoli. I suoi genitori sono di Portici (Napoli) ed è lì che comincia il suo cammino. Frequenta l'asilo e le elementari all'istituto Pennese dove con l'aiuto delle suore raggiunge brillantemente le scuole medie.

Si iscrive all'Istituto G. Ferrero e lì trascorre tre anni come previsto. Il suo orientamento è da subito preciso, vuole frequentare le superiori all'ITIS E. Medi di S. Giorgio a Cremano perchè lì c'è l'opportunità di scegliere la specializzazione in informatica al terzo anno. Al momento della scelta dell'indirizzo dopo il biennio, però, con impulsività sceglie la specializzazione in elettrotecnica. Nel 2003 si diploma rimpiangendo la sua scelta e decide di iscriversi alla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali corso di laurea in Informatica dove tutt'ora studia.

Sito personale: http://www.vigorito.org/

Su Acquario Marino Mediterraneo ha realizzato l'applicativo per le nostre fantastiche Schede organismi

Stampa

PALOMBA Alessandro

Scritto da Alessandro Palomba. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 1

Appassionato da sempre di acquariofilia mediterranea crea nel 2000 il sito Acquario Marino Mediterraneo con il gruppo “Amici del Med” che riunisce tutti gli appassionati di acquario marino mediterraneo e non solo con l’idea di dare un informazione senza profitti commerciali. Nel 2003 fonda con alcuni appassionati l’Associazione Italiana Acquario Mediterraneo e ne è presidente fino al 2009. Nello stesso 2003 scrive il disciplinare per un acquario mediterraneo ecosostenibile che trova appoggio nella stessa A.I.A.M e viene portato e mostrato in diverse occasioni patrocinate da enti ed istituzioni. Nel 2010 fonda con alcuni amici l’Associazione EcoAcquario che ha come scopo prioritario la realizzazione di un acquario mediterraneo tipo realizzato con i soli scarti della pesca professionale o con il recupero di organismi da manufatti destinati alla distruzione. Gestisce e collabora con diverse scuole per portare avanti progetti di EcoAcquario e diversi siti tra cui www.aiam.info, www.acquariomediterraneo.it, www.aquariophylia.it

 

 Articoli su AMM:


 

Stampa

TURANO Francesco

Scritto da Francesco Turano. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Nato a Reggio Calabria ove inizia giovanissimo ad immergersi in apnea e aria, nel 1984, la carriera di fotografo subacqueo, diventando in breve tempo un professionista. Collaboratore di riviste di mare e natura èanche autore di due volumi: “Viaggio in fondo allo Stretto”, Laruffa Editore e “Sott’acqua in Mediterraneo”, edito da SSI. Vincitore di numerosi concorsi foto­grafici nazionali ed internazionali, si dedi­ca con preferenza alla fotografia naturali­stica nelle acque del Mediterraneo. È abile disegnatore di tavole naturalistiche e mappe di fondali marini, ricostruite meticolosamente con ore e ore di immer­sioni. Come Guida Ambientale Escursionistica è accompagnatore di esperti subacquei desiderosi di scoprire i segreti celati nel mitico mare dello Stretto di Messina.

 

 

 

 

     Articoli su AMM:

 

Stampa

ZUPO Valerio Prof.

Scritto da Valerio Zupo. Postato in Collaboratori di AMM

Valutazione attuale:  / 0

Valerio Zupo, nato a Napoli il 3.7.1958, ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche con lode nel 1984 ed ha frequentato l’Università di Bruxelles quale studente PhD. E’ stato professore di chimica in scuole secondarie. Ha prestato servizio presso il CNR per lo studio di diete di gamberoni peneidi e presso la Stazione Zoologica "A. Dohrn" su vari argomenti inerenti le reti trofiche in ecosistemi bentonici, la modellistica ambientale e l’ecologia dei crostacei decapodi. Ha partecipato a diverse campagne oceanografiche ed a vari programmi di ricerca internazionali (“Posidonia”, “Acquacoltura”, Environment”, “STEP”, “Antartide”, “Corallo Rosso”, “Biofouling”, “Ecologia della pesca”, “Biodiversity”). E’ stato consulente della Comunità Europea per un programma di ricerche sulla Posidonia oceanica e responsabile scientifico di tre programmi di ricerca Internazionali.

E’ stato coordinatore del programma “Biofouling communities in the Bay of Naples”, finanziato dall Office of Naval Research U.S.A., in collaborazione con la Dr. L. Mazzella, e del programma “Ecologia della Pesca e gestione sperimentale del Banco di Santa Croce”, finanziato dal Ministero per le Risorse Agricole, in collaborazione con la Dr. M.C. Buia. E’ attualmente coordinatore del programma di ricerca “Concerted Action: Biomare”, finanziato dalla Comunità Europea.

Ha ricevuto un Award Fullbright dal Governo degli Stati Uniti d’America, per partecipare a ricerche in Florida. E’ stato tutor in vari corsi internazionali per laureati in Biologia. E’ attualmente affiliato a numerose società Scientifiche nazionali ed internazionali. E’ iscritto all’albo dei Giornalisti ed abilitato alla professione di Biologo. E’ un subacqueo con brevetti PADI e ANIS.

Ha partecipato a varie commissioni di laurea e seguito, quale co-tutor, numersi studenti nelle ricerche per la tesi di laurea. E’ stato tutor per la tesi di PhD di uno studente presso l’Università di Algeri. Ha tenuto varie conferenze presso Università ed associazioni scientifiche e presentato numerose relazioni e comunicazioni a congressi internazionali. E’ autore di 11 libri divulgativi e di 2 CD multimediali. Ha pubblicato ad oggi circa 2000 articoli divulgativi su riviste specializzate e quotidiani nazionali. Ha inoltre pubblicato 66 lavori di ricerca su riviste scientifiche internazionali refertate. Svolge attualmente ricerche di ecologia marina, presso la Stazione Zoologica "A. Dohrn" (www.szn.it).   Pubblicazioni rilevanti: 1)      Mazzella L., Buia M.C., Gambi M.C., Lorenti M., Russo G.F., Scipione M.B. & V. Zupo (1991): Plant-animal trophic relationships in the Posidonia oceanica ecosystem of the Mediterranean Sea: a review.  In: J.F. Keegan (Ed): Plant-Animal interactions in marine benthos. London. 2)      Zupo V. (1993): The use of feeding indices for the study of food webs: an application on Posidonia oceanica ecosystem. Coenoses  8(2): 85-95. 3)      Zupo V. (1994): Strategies of sexual inversion in Hippolyte inermis Leach (Crustacea, Decapoda) from a Mediterranean seagrass meadow. J. Exp. Mar. Biol. Ecol. 178: 131-145. 4)      Zupo V. & W.G. Nelson (1999): Factors influencing the association patterns of Hippolyte zostericola and Palaemonetes intermedius (Decapoda: Natantia) with seagrasses of the Indian River Lagoon, Florida. Marine Biology 134: 181-190

  Zupo (2000) Effect of microalgal food on the sex reversal of Hippolyte inermis Leach (Crustacea: Decapoda). Marine Ecology Progress Series 201: 251-259.

Articoli: Concetti di base: equilibrio biologico

 

Dr. Valerio Zupo
Stazione Zoologica "A. Dohrn"
Benthic Ecology Laboratory
Punta San Pietro
80077 Ischia (NA) Italy
Voice: ++39 81 5833503
Fax: ++39 81 984201
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.