Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

Attenti a quei due

Postato in ◦Vari

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

NoiVeneziaNato a Sorrento nel 1964, Francesco si afferma come art director presso le agenzie internazionali di advertising di Milano, Roma e Londra ma, appartenendo al segno dei Pesci, era certamente destinato ad esprimere professionalmente la sua passione per il mare.
Si dedica quindi alla fotografia subacquea e archeologica, ai reportage di viaggio e pesca tradizionale, vincendo numerosi concorsi di fotografia e realizzando apprezzati libri.
Da alcuni anni è approdato alla fotografia di yachting e segue come fotografo ufficiale le più belle barche e le regate del Mediterraneo, nonché i grandi restauri nei cantieri.
I suoi scatti sono presenti sulle copertine e negli articoli delle più prestigiose riviste del mondo, per le quali lavora su archivio e su assignment.
Realizza inoltre Mostre fotografiche multitematiche in Italia e all’estero.
Le sue fotografie combinano tecnica ed entusiasmo, alla ricerca del taglio grafico, del momento e della luce giusta, che esaltino la storia da raccontare che si cela dietro ogni scatto.
La sua appassionata filosofia è: “No words, emotions!”

Su una presentazione di Nicoletta Salvatori trovo:

"Francesco Rastrelli e Roberta Roccati mettono in tutto ciò che fanno due ingedienti: un pizzico di blu e un generosa dose di passione. Sorrentino, ex pubblicitario, globe trotter e fotografo del mare sopra e sotto le onde lui. Torinese, avvocato, ex campionessa di scherma con un occhio pratico e critico anche dietro l'obiettivo, lei. Da sempre fotoreporter per Arte Navale, i loro scatti sono in tutte le migliori riviste d'Europa"

Rifletto! Rifletto sui tanti mesi passati a scambiarci email, appunti, note, critiche, suggerimenti. Pagine fatte e rifatte, contorni e colori cambiati di continuo. Applicazioni provate, messe in funzione e poi smantellate fino a trovare la giusta applicazione che possa provare, senza mai pieno successo, ad esaltare le foto di questi maestri. Non può esserci sito internet che  possa competere con la patinatura di un bel libro.  Ma se le foto di straordinario fascino  parlano da se contribuiscono da sole a creare emozioni e rendono anche un sito adeguato a mostrarle. Il sito "il nuovo sito" di Francesco serve solo a mostrale al mondo  ma il mio desiderio è che riesca anche ad emozionare grazie al suo contenuto

Diversi anni fa, con Francesco,  passamo intere nottate a realizzare con dei fogli di word delle pagine per il primo sito. Un lavoro "casalingo" ma che aveva il suo fascino. Ora con le nuove applicazioni tutto è più semplice, automatico, naturale ... ma non avevamo calcolato la precisione quasi maniacale di Francesco, l'accurata critica praticità di Roberta e la mia inadeguata esperienza. Le riunioni in casa per risolvere dubbi e visualizzazioni non bastavano e per fortuna skype ci ha aiutati. Tutte le applicazioni sono state smontate e rimontate più volte, codici riscritti facendomi assumere esperienza e praticità in cose che ancora oggi non so come funzionano e come si fanno! Ma lo abbiamo fatto! Un sito pratico, leggero, capace di contenere centinaia di migliaia di foto consultabili senza affaticare il visitatore. Non tutto è pronto, ci sono diverse pagine da completare e risistemare ma il sito è aperto al pubblico e sono orgoglioso di esserne stato coinvolto. Visitate di continuo il sito per poter godere delle nuove immagini e sviluppi. www.francescorastrelli.com 

 

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.