Ultimi articoli pubblicati

biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
report-progetto-caulerpa-cylindracea-egadi-islands

Report Progetto "Caulerpa cylindracea Egadi Islands"

di Paolo Balistreri -- Il 31 agosto 2016 si è concluso il Progetto "Caulerpa cylindracea Egadi Islands" di scienza partecipata, inerente il monitoraggio dell'alga verde invasiva...Leggi tutto
Stampa

Museo Malacologico - Mostra Mondiale Malacologia

Postato in Acquari pubblici, i grandi acquari

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

MUSEO MALACOLOGICO
Cupra Marittima (AP)


Un museo al servizio della scuola e della didattica. Un milione di conchiglie tra dinosauri, granchi, squali, coralli, perle, madreperle, maschere ed etnografia.

DOVE:
Il Museo Malacologico, ospitato in una moderna struttura di 3.000 mq, è lungo la SS16 a nord del centro abitato di Cupra Marittima, nel cuore della Verde Riviera Picena, equidistante tra Ancona e Pescara.
Distanze principali: S. Benedetto del Tronto. 10¹, Ripatransone 15¹, Fermo 25¹, Ascoli Piceno 30¹, Montefalcone App. 40¹, Loreto-Recanati 35¹, Riviera del Conero 40¹, Ancona 60¹, Frasassi 75¹.
Stazione FS a 2 km. Linea urbana 6 (S. Benedetto del Tronto, Grottammare, Cupra Marittima).

 

 QUANDO:
Il Museo Malacologico può essere visitato ad ogni orario della giornata previa prenotazione telefonica (0735.777550 o 347.3704310). Il museo è visitabile anche nei giorni festivi. Il tempo di visita indicativo è di 2 ore.

 

 

 

COME:
La direzione del Museo Malacologico può essere contattata telefonicamente, durante il normale orario di apertura (mar. gio. sab. e dom. dalle ore 15.00 alle ore 19.00) al numero 0735.777550. Il cellulare del Museo è sempre operativo 347.3704310.
Il Museo può essere contattato anche via E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il sito ufficiale del Museo è: www.malacologia.org


COORDINATE:
Museo Malacologico
Via Adriatica Nord, 240 - 63012 Cupra Marittima (AP) Italia fax 0735.777232  -  tel 0735.777550  -  E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I DATI DEL MUSEO:
3.000 metri quadrati di superficie, 3 aule didattiche, 1 laboratorio di classificazione, 1.000.000 di esemplari conservati dei quali 900.000 esposti
12 sezioni espositive allestite sui due piani del museo.
Una biblioteca con oltre 3000 volumi conservati.
La più importante Piastrelloteca malacologica esistente al mondo.
Postazione attrezzata con videoregistratore e videocassette tematiche.
Uno shop con oltre 20.000 articoli scientifici in vendita, oltre a libri e riviste.
Un ampio parcheggio per Scuolabus, Pulmann ed auto. Alberghi e ristoranti nel raggio di 200 metri.
Spiaggia e foce del Fiume Menocchia a 100 metri.
Capacità didattica per 350 studenti contemporaneamente.
Aula verde, nel cuore del Parco Marino del Piceno.

 

LA GUIDA DEL MUSEO:
Agli insegnanti responsabili delle scolaresche in visita verrà data una pratica "Guida" a schede che rappresenta una strumento di sintesi della visita didattica al Museo Malacologico di Cupra Marittima.

Accesso gratuito per i docenti
I docenti che accompagnano le scolaresche al Museo hanno accesso gratuito.

Tra i visitatori illustri che nel corso dei 30 anni di vita del Museo hanno apprezzato la ricchezza scientifica del Museo Malacologico di Cupra Marittima, Alberto Angela occupa una posizione di prestigio.  Oltre un milione di visitatori hanno affollato le sale del più grande museo esistente al mondo e dedicato alle conchiglie. Studenti di ogni ordine e grado, provenienti da tutta Europa, hanno scoperto i segreti della malacologia a Cupra Marittima.
Una tappa obbligata per quanti frequentano le Marche e per le scolaresche che attraversano le Marche. Un tuffo nella natura e nelle capacità dell¹uomo.

LE AULE:
Il Museo Malacologico, dispone di un¹aula didattica che può ospitare fino a 55 studenti e di un'aula magna con una capacità di 180 posti a sedere.
Alle scolaresche in visita al Museo un docente specializzato illustra le basi elementari della malacologia, rispondendo ai quesiti degli studenti e modulando la lezione in base all'età degli alunni.
La lezione introduttiva alla visita è seguita dalla proiezione di un filmato naturalistico malacologico della durata di circa 20¹.

 

 

 

LE COLLEZIONI:
Il Museo Malacologico, è il più importante esistente al mondo, con 900.000 reperti esposti in un "fronte-vetrine" di 1800 metri. Le teche sono predisposte per una visione ottimale e per la migliore tutela del patrimonio museale.
Le sezioni in cui si articola il Museo sono molteplici, tutte dotate di sintetiche schede didattiche:
- Malacopaleontologia
Questa sezione è di indubbio interesse per comprendere l'evoluzione. Fossili risalenti all'Ordoviciano (500 milioni di anni) e rappresentativi delle Ere successive non possono che suscitare grande interesse. Dinosauri acquatici e terrestri, ammoniti, resti fossili di invertebrati e vertebrati occupano la prima parte del museo.
- Cefalopodi, Gasteropodi e Bivalvi
Ampio spazio è dedicato alle conchiglie attuali, esposte in ordine sistematico. La grande variabilità di forme e colori affascina i visitatori ed è testimonianza della biodiversità. Sono esposte conchiglie di tutto il mondo, marine, terrestri e dulciacquicole, dalle dimensioni più piccole (appena un millimetro) alla gigantesca Tridacna gigas che supera i 200 Kg di peso.
- Perle e Madreperle
Una spettacolare sezione è dedicata alla "madreperla" e ai manufatti artistici che sfruttano l'iridescenza di certe conchiglie produttrici di perle. Sono esposti oggetti realizzati in tutto il mondo; uno spazio particolare è dedicato alle "lacche" vietnamite e alla fabbricazione dei "bottoni".
- Squali, Coralli, Madrepore e Granchi
Animali imbalsamati, anche di grandi dimensioni, gigantesche mascelle di squali, e granchi di profondità occupano una specifica sezione che contestualizza l'habitat dei molluschi. Particolarmente affascinanti le formazioni madreporiche esposte al Museo Malacologico.
- Africa, Maschere e Misteri
Spettacolare è la sezione dedicata al ruolo della conchiglia nell'etnografia, con manufatti realizzati in tutto il mondo; particolarmente misteriosa e affascinante è la collezione delle maschere provenienti dal Sepik in Papuasia.

Museo Malacologico - Mostra Mondiale Malacologia
Via Adriatica Nord, 240 - 63012 Cupra Marittima (AP)

http://www.malacologia.org

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.