Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

La laguna di Nora

Postato in Acquari pubblici, i grandi acquari

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

altUn ecosistema prezioso e fragile

La laguna di Nora si trova nel territorio del comune di Pula, nella costa sud occidentale della Sardegna.

Si estende su una superficie di circa 55 ettari e comprende il ramificato sistema di canali e isolotti che caratterizzano la foce del suo torrente, il Rio Arrieras.

Lo specchio d'acqua principale è separato dal mare dalla penisola naturale di Fradis Minoris e da un lungo argine artificiale. La penisola è un interessante esempio di Panchina tirreniana, ricoperta da una rigogliosa vegetazione a macchia mediterranea e dalla flora tipica delle zone umide salmastre.

Anatre, aironi, garzette, martin pescatore e diverse varietà di gabbiani, tra cui il raro gabbiano corso, trovano riparo nella laguna di Nora. Nelle sue acque vivono spigole, anguille, saraghi, orate e muggini.

Nella laguna di Nora si pratica la pesca con sistemi tradizionali, nel rispetto del ciclo naturale dell'ecosistema. È un'attività economica sostenibile, che non impoverisce le risorse e contribuisce a salvaguardare l'ambiente.

altMa cos'è una laguna?

La laguna è un ambiente acquatico di "transizione", dove si uniscono le acque dolci di fiumi e torrenti e quelle salate del mare. È un ecosistema particolarmente importante per la biodiversità perché è popolato da una moltitudine di esseri viventi vegetali e animali.

Il suo equilibrio ecologico è molto fragile, per questo richiede di essere vissuta con attenzione e rispetto.

 

Chi siamo


Vogliamo contribuire alla costruzione di una Sardegna più sostenibile. 

altVogliamo portare il testimone che la storia ci ha consegnato prendendoci cura di un angolo del paesaggio costiero, il promontorio di Nora, dove il passaggio dell'uomo ci racconta dell'intimo rapporto con il suo ambiente, il mare, il fiume, la costa, e proporlo come un sofisticato ambiente didattico polifunzionale in cui le valenze naturalistiche e paesaggistiche, le valenze storiche e archeologiche, le valenze economiche e produttive mostrino i modi meravigliosi in cui la natura e l'uomo costruiscono la storia e preparano il futuro.
Siamo un gruppo di operatori della gestione lagunare, periti agrari e biologi che nel 1985 ha deciso di costituire la Cooperativa Ittica Nora.
Da allora, gestiamo il compendio lagunare di Nora.
Negli anni, la Cooperativa si è fortemente impegnata per valorizzare le potenzialità del compendio, originariamente concesso ad uso esclusivo di pesca, e proporlo come laboratorio di un nuovo modello di sviluppo compatibile. Per aumentare la conoscenza e quindi la
consapevolezza del valore sociale, ecologico ed economico di questi ambienti ha creato il Centro di educazione ambientale e il Centro Recupero Cetacei e Tartarughe marine.
La nostra prima importante azione è stata quella di restituire alla comunità locale l'area del compendio lagunare che versava in stato di totale degrado e abbandono. La realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria del sito ha permesso il recupero della funzionalità idraulica della laguna e delle sue grandi valenze paesaggistiche e ambientali.
Parallelamente alla rivalorizzazione del sito lagunare, abbiamo promosso la conoscenza e l'uso sostenibile dell'area con programmi di educazione ambientale. L'attività educativa svolta nel corso degli anni ha aiutato la comunità locale a percepire il compendio lagunare
come parte importante del proprio territorio da rispettare e salvaguardare.
altIl fine del nostro lavoro è educare al rispetto dell'ambiente in generale, con particolare attenzione alla conoscenza e alla cultura del mare, creando "occasioni", incontri, esperienze multidisciplinari che parlino e facciano riflettere sulle interazioni tra le diverse componenti
ambientali e insegnino a pensare per sistemi, educando al senso del limite e alla responsabilità di ogni azione del singolo e offrendo contemporaneamente le opportunità di benessere legate alla tutela e salvaguardia del territorio.

Le nostre buone pratiche
- recupero degli edifici abbandonati, nessuna aggiunta di cemento
- accoglienza e attenzione verso gli ospiti
- accessibilità ai servizi per i diversamente abili
- differenziazione dei rifiuti
- uso di materiali biocompatibili
- risparmio di energia e di acqua
- sostenibilità delle attività produttive

 

Centro di educazione ambientale  "Laguna di Nora" - http://www.lagunadinora.it 

Laguna di Nora Loc. Nora - 09010 Pula - Ca -  tel. e fax 070.9209544

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.