Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

La pagina di Giovanni Verazza

Scritto da Giovanni Verazza. Postato in Le vostre vasche

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa
Panoramica_blu_3.jpg (65459 byte) Giovanni Verazza 29 anni praticamente da sempre appassionato di acquariofilia.
Quella per il mare è sempre stata una "malattia" che fin da piccolo mi portava a stare in acqua
a curiosare finchè il freddo e le labbra violacee lo permettevano.

La vasca misura 160 x 65 x 70h con volume di circa 630 litri. Il sistema di filtraggio è costituito da una sump di 70 litri in cui l’acqua cade attraverso un pozzetto di tracimazione a doppia paratia con pescaggio a più livelli. Nella sump sono alloggiati uno schiumatoio Aquamedic Turboflotor 1000 (acceso 24h su 24 e spento per qualche ora durante i cambi d’acqua e per 5 minuti al massimo durante la somministrazione del cibo) con post percolatore caricato con bactoballs, un reattore di zeoliti, e due pompe Hydor seltz L 40 II (2800 l/h) che si occupano rispettivamente della mandata in vasca e della mandata al refrigeratore (Teco RA 680).

Nella sump viene poi utilizzato a seconda della necessità il carbone attivo oltre all’aragonite.

Accanto alla sump vi è un refugium di circa 100 litri in cui l’acqua perviene direttamente dal refrigeratore per poi ricadere grazie ad un troppo pieno direttamente sulla pompa di mandata in vasca.

Il movimento in vasca è garantito oltre che dalla mandata anche da due pompe di movimento timerizzate Powerhead da 900 e 600 l/h.

L’illuminazione è affidata a tre tubi neon rispettivamente di 6500°K (36 w), 10000°K(18 w), marine glo (30 w). Il tutto è comandato da timer giornalieri oltre che dalla centralina Rena Tempo.

La vasca riproduce il biotopo coralligeno con una particolare attenzione agli invertebrati che lo popolano per cui l’illuminazione è quantitativamente inferiore rispetto ad una normale vasca di quel litraggio.

La temperatura è di 18°C durante l’estate e di 14-15 durante l’inverno.

Il mobile è di ferro zincato: la base su cui poggia la vasca è di granito da 3 cm di spessore mentre le rifiniture sono tutte in legno trattato con impermeabilizzante.

Il vano sump è coibentato con dei fogli di polistirolo da 2 cm.

Settimanalmente sono somministrati oligoelementi in tracce e calcio. I cambi sono effettuati esclusivamente con acqua marina naturale nella misura di circa 25 litri ogni settimana.

 

Attualmente ospita:

ALGHE: Udotea petiolata, Halimeda tuna, Peyssonnelia sp, Pseudolythophillum, Mesophyllum, Lithothamnion

GORGONIARI: Eunicella singularis, Eunicella cavolinii, Paramuricea clavata

ZOANTHARI: Parazoanthus axinellae, Epizoanthus arenaceus.

CERIANTHARI: Cerianthus membranaceus, Cerianthus dornii, Cerianthus lloydi.

MADREPORARI: Cladocora caespitosa, Leptosammia pruvoti, Astroides calycularis,Caryophillia inornata

SPUGNE: Axinella polypoides, Crambe crambe, Aplysina cavernicola, Agelas oroides, Haliclona mediterranea, Suberites domuncula.

BRIOZOI: Myriapora truncata

ECHINODERMI: Echinaster sepositus (microesemplari), Astropecten spinulosus

CRINOIDI: Antedon mediterranea

OFIUROIDI: Ophiotrix fragilis, Ophioderma longicaudum

ASCIDIACEI: Halocynthia papillosa, Microcosmus vulgaris, Phallusia mamillata

MOLLUSCHI: Ostrea edulis, Calliostoma conulum, Spondylus gaederoporus

POLICHETI: Serpula vermicularis, Vermetus arenarius, Sabella sp

CROSTACEI: Lysmata seticaudata, Stenopus spinosus, Inachus dorsettensis, Pagurus prideaux, Paguristes oculatus.

PESCI: Anthias anthias, Chromis chromis, Trypterigion melanurus minor, Trypterigion delaisi, B.zvonimiri, Lepadogaster candollei, Crenilabrus ocellatus.

 

REFUGIUM

ECHINODERMI: Echinaster sepositus, Hacelia attenuata, Peltaster placenta, Chaetaster longipes, Asteria gibbosa arancione.

ALGHE: Caulerpa prolifera, Caulerpa taxifolia.

CROSTACEI: Pereclimenes amethysteus, Peracaridi, Artemia salina

Le esperienze di allevamento

La vasca precedente e altre foto

 

Le foto di giugno 2003

109_0989.jpg (67570 byte)

110_1005.jpg (55177 byte)

Bispira_volutacornis_e_Axinella.JPG (80706 byte)

109_0995.jpg (53656 byte)

Calliactis_parassitica.JPG (44552 byte)

Lysmata_su_Paramuricea.JPG (69013 byte)

108_0892_r1.jpg (96866 byte)

109_0990b.jpg (69596 byte)

Immagine_021.jpg (64645 byte)

Stenopus_spinosus_3.JPG (61473 byte)

Panoramica_bianca.JPG (54829 byte)

Panoramica_blu_3.jpg (65459 byte)

Axinella_con_Parazoanthus.JPG (70706 byte)

Cerianthus loydi.JPG (577724 byte)

Cerianthus_verde_fluo.JPG (96381 byte)

Cladocora_caespitosa.JPG (87445 byte)

Epizoanthus_arenaceus.JPG (49320 byte)

Stenopus_spinosus.JPG (52639 byte)
Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.