Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

Colorazioni di Epinephelus marginatus

on . Postato in Monografie ed osservazioni

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

Come ben noto,in genere i pesci non hanno una livrea fissa, essa cambia di giorno e di notte,assumendo colorazioni più smorte durante la notte; i colori cambiano anche tra maschi e femmine che a volte presentano livree molto dissimili,come anche tra immaturi ed adulti;
i colori cambiano anche secondo lo stato d’animo del pesce, se è tranquillo, allarmato, spaventato ed altro.

 

Dopo questa premessa veniamo alla nostra cara cernia bruna che non finisce mai di stupirci.
Di massima presenta ben cinque livree tipiche:

I-Livrea scura con tre macchie chiare all’altezza della pinna dorsale,rappresenta aggressività;
II- Livrea di colore scuro uniforme,rappresenta anch’essa aggressività;
III- Livrea chiara,caratteristica dei giovani adulti che nuotano in acque libere,ma non sempre;
IV- Livrea a striature argento,con occhio bianco, coda e margine della pinna dorsale grigie,grande macchia argentata dietro la testa con sui fianchi strisce argentee,colore di fondo marrone scuro tendente al blu/nero,tale colorazione appartiene ai grossi maschi riproduttori durante l’estate.
V-Livrea standard,che puo' essere anche marezzata di animale tranquillo.

 

La prima immagine è tipica della I livrea,cioè aggressività: 

Foto di Antonio Colacino

 

 La seconda immagine rappresenta la livrea di cui al punto II:

Foto di Antonio Colacino

 

La terza immagine rappresenta il punto III,anche se l’esemplare che nuotava a mezz’acqua,visto il fotografo è disceso sul fondo: 

Foto di Antonio Colacino

 

La quarta immagine rappresenta la colorazione tipica; 

Foto di Antonio Colacino

 

 La quinta e sesta immagine ritraggono delle femmine(ricordate che questa specie è proteroginica,cioè nasce femmina e crescendo diventa maschio):

Foto di Antonio Colacino

 Foto di Antonio Colacino

 

 La settima immagine un esemplare marezzato:

Foto di Antonio Colacino

 

L'VIII una cernia in acque libere:

 

la IX, la X e la XI una cernia maschio territoriale in livrea riproduttiva:

Foto di Antonio Colacino 

 Foto di Antonio Colacino

Foto di Antonio Colacino

Antonio Colacino

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.