Ultimi articoli pubblicati

biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
report-progetto-caulerpa-cylindracea-egadi-islands

Report Progetto "Caulerpa cylindracea Egadi Islands"

di Paolo Balistreri -- Il 31 agosto 2016 si è concluso il Progetto "Caulerpa cylindracea Egadi Islands" di scienza partecipata, inerente il monitoraggio dell'alga verde invasiva...Leggi tutto
Stampa

Ficopomatus enigmaticus (Fauvel, 1923)

Postato in Monografie ed osservazioni

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa
Ficopomatus1Ficopomatus enigmaticus (Fauvel, 1923) (Annelida, Polychaeta, Serpulidae)
 
Descrizione
Anellide tubicolo che costruisce ammassi calcarei anche di notevoli dimensioni.
 

Tubi generalmente riuniti in ammassi, fragili, cilindrici o semicilindrici, con numerose strie trasversali (figg. 1-2). Colorazione biancastra, branchie verdastre a bande brune; opercolo marrone e spine nerastre. Dimensioni: i tubi possono superare i 50 mm di lunghezza.

 
  
Cartina_ficopomatus_MProvenienza e diffusione in Mediterraneo e Laguna di Venezia
Specie cosmopolita di acque temperate il cui areale di provenienza sembra identificabile nelle zone temperate della provincia australiana, dato che le segnalazioni tropicali dell'Oceano Pacifico e Indiano sembrano in realtà riferirsi ad una specie diversa (Zibrowius, 1983). E' giunta in Europa probabilmente durante il primo periodo bellico, venendo segnalata quasi contemporaneamente nel porto di Londra e nel Nord della Francia (Fauvel, 1923; Monro, 1924).
 
  
 
Cartina_Ficopomatus
In Italia è distribuita in tutti i mari, ma in particolare nelle lagune nord-adriatiche (dati non riportati in cartografia). 
 
La prima segnalazione per il Mediterraneo non è nota; quella per la Laguna di Venezia è di Fauvel (1938) e riguarda un rinvenimento del 1934, anche se la data di reale introduzione rimane difficilmente identificabile. Un rinvenimento di poco successivo risale al 2 settembre 1936 (collezione Ninni, Museo di Storia Naturale di Venezia; dato inedito).  
 
Ficopomatus2Ecologia e biologia
Ficopomatus enigmaticus è una specie caratterizzata da ampia valenza ecologica, capace di sopportare variazioni termiche comprese fra 0 e 35 °C, oscillazioni aline fra il 5‰ ed il 55‰ e variazioni di pH fra 4 e 9, trovando quindi habitat ideale in ambienti estuarini e lagunari caratterizzati da acque salmastre e presenza di substrati solidi di varia natura. Possiede tuttavia un ambiente preferenziale che è rappresentato da acque polialine o oligoaline e temperature superiori ai 18°C, condizioni nelle quali si riproduce.
In alcune aree della Laguna di Venezia questa specie riesce a crescere molto velocemente, in colonie molto fitte, fino a creare vere e proprie formazioni
 
Bibliografia
FAUVEL P., 1923. Un nouveau Serpulien d'eau saumatre, Merceriella enigmatica, n. g., n. sp. Bull. Soc. Zool. France 47: 424-430.
FAUVEL P., 1938. Anellida Polychaeta della Laguna di Venezia. R. Com. Talass. It., Mem. CCXLVI: 1-27.
MIZZAN L., 1999. Le specie alloctone del macrozoobenthos della Laguna di Venezia: il punto della situazione. Boll. Mus. civ. St. Nat. Venezia, 49: 145-177.
MONRO C.C.A., 1924. A serpulid polychaete from London docks (Merceriella enigmatica). Ann. Mag. Nat. Hist., (9) 13: 155-159.
ZIBROWIUS H., 1983. Extension de l'aire de répartition favorisée par l'homme chez les invertébrés marins. Oceanis 9 (4): 337-353.
 

 

Articolo gentilmente concessoci dal Museo di Storia Naturale di Venezia - Santa Croce 1730 - 30135 Venezia - Tel.041/2750206 - Fax 041/721000 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.