Ultimi articoli pubblicati

il-blennide-e-lo-squalo

Il blennide e lo squalo

di Paolo Balistreri -- Sulla riva si infrangeva la risacca ed il mare portava via granelli di Dendropoma petraeum portati via dall’abrasione del moto ondoso. Era da tanto che...Leggi tutto
biodiversity-journal-2016-7-4-907-912

Biodiversity Journal, 2016, 7 (4): 907–912

di Anna Maria Mannino1*, Stefano Donati2 & Paolo Balistreri1 -- The Project “Caulerpa cylindracea in the Egadi Islands”: citizens and scientists working together to monitor marine alien species   Scarica l'allegato...Leggi tutto
Stampa

Astaxantina

Scritto da Mario Loffredo. Postato in Tecnica e fai da te

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Stampa

astax

L’alimentazione gioca un ruolo importantissimo nella gestione di un acquario. Negli ultimi anni sono stati fatti grandi passi avanti, infatti, molte aziende impegnate in questo campo, riescono a mettere a disposizione degli acquariofili mangimi d’ottima qualità come quelli arricchiti con Spirulina o l’Astaxantina. Cos’è e a cosa serve l’astaxantina?



Astaxantina è un carotenoide appartenente alla classe delle xantofille, si presenta come un pigmento di un bel colore rosso scuro,
 si ricava dalla microalga Haematococcus pluvialis questo pigmento è presente in grandi quantità nei tessuti dei crostacei e d’alcuni pesci. Difatti il colore rosso d’alcuni gamberi, aragoste e di qualche pesce è dovuto proprio alla massiccia presenza di questo pigmento. L’astaxantina è presente anche in quei crostacei che da vivi non presentano questa colorazione (palaemon), ma acquisiscono il classico colore rosso ahimè solo dopo cotti. Questo è dovuto alla presenza nei tessuti di un'altra molecola di colore scuro a cui l’astaxantina si lega. Questa molecola scura è meno resistente al calore, che ne danneggia la struttura che viene cosi sostituita dal pigmento rosso dell’astaxantina. 

Grazie alla sua struttura molecolare molto particolare questo carotenoide si è rivelato un ottimo antinfiammatorio e antiossidante, superando i più conosciuti beta-carotene e vitamina E.

L’astaxantina ha un attività antiossidante e di conseguenza, fornisce una protezione cellulare di 10 volte superiore al beta-carotene e di ben 1000 volte a quella della vitamina E. Gli animali non sono in grado di sintetizzare l’astaxantina perciò deve essere fornita dall’acquariofilo con gli alimenti.

Oltre che addizionato ai mangimi di produzione industriale, l’astaxantina si puo trovare anche allo stato puro sotto forma di una sottile polvere di colore rosso.Disponibile anche in piccole confezioni da 10g al costo di poco più di 6 €. Purtroppo in Italia non siamo riusciti a trovarla, ma all’estero è di semplice reperibilità (vedi link). Il suo uso non presenta problemi, si aggiunge la quantità necessaria al mangime fresco è particolarmente indicata la polpa di gambero a cui si puo mischiare in modo eccellente, in più la sottile polvere si presta bene anche all’arricchimento di Rotiferi, Copepodi e Artemia.

 

Link

www.aquaristik-betec.de

www.delpha.de

www.bluebiotech.de


 
 

 

 

 

Stampa

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare AMM, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.